Lavaggio e protezione degli impianti di riscaldamento

Tutti gli impianti di riscaldamento sono soggetti a fenomeni di corrosione e incrostazione correlati alla qualità dell'acqua circolante e ai materiali impiegati.
Anche i materiali più nobili e gli impianti meglio concepiti sono soggetti negli anni a decadimento delle prestazioni per l'accumulo di fanghi e depositi nei radiatori e negli scambiatori delle caldaie. Negli ultimi anni l'impiego diffuso di caldaie a condensazione con prestazioni sempre più spinte ha evidenziato questi fenomeni, per la presenza di passaggi d'acqua ristretti e l'impiego di materiali a parete sottile più soggetti a forature e criccature.
Fortunatamente, anche nel campo dei trattamenti degli impianti sono stati fatti passi avanti, sia tecnici che culturali. Con le moderne tecniche di lavaggio e protezione si può recuperare fino al 15% di energia.
Tutti gli installatori, sia che si occupino di piccole caldaie murali, sia che realizzino grandi impianti centralizzati, si preoccupano di effettuare un lavaggio dell'impianto prima di mettere in funzione i nuovi generatori.
Spesso però un semplice lavaggio ad acqua con circolatore ad alta portata non è sufficiente.

Vediamo in dettaglio i tipi di intervento che si possono effettuare per essere sicuri che la nuova caldaia viva a lungo.
Si consiglia di accoppiare un sistema di lavaggio, un sistema di filtrazione e un agente protettivo di riempimento.

SISTEMI DI LAVAGGIO

Lavaggio ad acqua

Questo trattamento è il minimo sindacale per essere sicuri che al nuovo generatore possa funzionare correttamente e deve durare almeno 30 minuti per poter garantire un decoroso ricambio dell'acqua.
Per il lavaggio è necessario collegare all'impianto un circolatore ad alta portata in grado di invertire il senso del flusso.

Vantaggi:
- è economico e veloce
- è efficace su piccoli detriti circolanti
Svantaggi:
- non è in grado di ripulire i depositi sul fondo dei radiatori o nelle zone più impervie dell'impianto

Lavaggio con prodotti chimici tipo Sentinel X800 o Fernox F3

Questo tipo di lavaggio consente di rimuovere a fondo i detriti ma è decisamente più lungo in quanto i prodotti devono avere il tempo di agire. E' necessario lasciare il circolatore allacciato all'impianto per alcune ore ed è quindi impossibile sostituire una caldaia in giornata effettuando il lavaggio in maniera corretta. Durante la stagione invernale è possibile evitare questo inconveniente versando il prodotto di lavaggio direttamente nell'impianto e lasciandolo circolare spinto dalla pompa di caldaia con il riscaldamento acceso. In questo caso, dal momento che il circolatore di caldaia ha una portata ridotta, si lascerà agire il prodotto almeno per una settimana prima di effettuare il risciacquo con la pompa ad alto flusso per circa 30'.

Vantaggi:
- permette di rimuovere gran parte dei fanghi presenti nell'impianto
- oltre a proteggere la caldaia migliora la prestazione dei radiatori garantendo nel tempo significativi risparmi energetici
Svantaggi:
- richiede un tempo maggiore di fermo impianto a meno che non si faccia circolare il pulitore con la pompa di caldaia

PROTETTIVI E TRATTAMENTO ACQUA

Protettivi chimici nel circuito di riscaldamento

I protettivi chimici tipo Sentinel X100 o Fernox F1 contengono diversi agenti inibitori della corrosione attivi su tutti i diversi metalli presenti nell'impianto. Vengono aggiunti all'acqua del circuito dei radiatori quando viene caricato l'impianto.

Vantaggi:
- inibisce la corrosione, stabilizza il PH del liquiso e allunga la durata dell'impianto
- riduce la produzione di gas e quindi la necessità di sfiatare i radiatori e i collettori
- riduce la formazione di fanghi e migliora la prestazione energetica degli scambiatori e dei radiatori
Svantaggi:
- in caso di svuotamento e ricarica dell'impianto per manutenzione il prodotto deve essere reimmesso

- non ha effetto sulle incrostazioni di calcare negli scambiatori sanitari

Dosatore di polifosfati

Il dosatore di polifosfati introduce una piccolissima quantità di prodotto all'interno della linea dell'acqua sanitaria (solitamente solo calda). I polifosfati non eliminano il calcare ma hanno un effetto filmante sulle tubature e sugli scambiatori ed evitano che il calcare possa aderire.

Vantaggi:
- evita il deposito del calcare e allunga la durata dell'impianto e degli scambiatori di calore sanitari
Svantaggi:
- non ha effetti sul circuito chiuso di riscaldamento
- oltre i 25°f di durezza non è sufficiente ed è necessario prevedere un addolcitore

Addolcitore

L'addolcitore elimina il calcare sia dalle condutture sanitarie che dall'acqua che alimenta il circuito chiuso di riscaldamento. A partire da 15°f di durezza è consigliato, mentre al di sopra dei 25°f è l'unica maniera di garantire un corretto funzionamento ad un moderno impianto idrosanitario e di riscaldamento.

Vantaggi:
- elimina il calcare sia dall'impianto idrosanitario che dall'acqua che alimenta il circuito chiuso di riscaldamento
- garantisce le migliori prestazioni nel tempo di tutto il sistema
- il costo di mantenimento è più basso di un dosatore di polifosfati
- allunga la vita a tutti gli elettrodomestici allacciati all'acqua sanitaria, non solo all'impianto di riscaldamento
Svantaggi:
- ha un costo iniziale elevato rispetto agli altri sistemi

SISTEMI DI FILTRAZIONE

Defangatore

Il defangatore si presenta come un piccolo serbatoio verticale in cui l'acqua circolante rallenta leggermente e passa attraverso spire metalliche con funzione di turbolatori. In quete condizioni fanghi e detriti si depositano nel serbatoio da cui possono essere rimossi semplicemente aprendo un rubinetto. Il defangatore è efficace e non è soggetto ad intasamenti essendo concepito per poter contenere una grande quantità di fanghi senza ridurre il flusso passante. Nelle versioni più sofisticate è dotato di un magnete estraibile che trattiene i materiali ferrosi largamente presenti in quasi tutti gli impianti. La pulizia è semplice e non richiede di svuotare la tubazione.

Vantaggi:
- efficace sia sui detriti più grossi che sui fanghi sottili
- nella versione magnetica cattura tutti i detriti ferrosi
- semplice da svuotare
Svantaggi:
- dimensioni non ridottissime

Lavaggio impianti

Tag

Clicca su una dei tag qui sotto che caratterizzano Lavaggio e protezione degli impianti di riscaldamento per trovare informazioni e prodotti con questa caratteristica.

Prodotti simili

  • Zehnder - Comfosystem
    Zehnder – Comfosystem

    SISTEMA DI VENTILAZIONE CON RECUPERATORE DI CALORE
    Il sistema di ventilazione Ze ...

  • Toshiba - Super Daiseikai 8 - Condizionatore
    Toshiba – Super Daiseikai 8 –...

    CONDIZIONATORE MONOSPLIT AD ALTA EFFICIENZA
    La gamma Super Daiseikai 8 continua ...

  • Honeywell - TheraPro - Ambientazione
    Honeywell – TheraPro HR90

    VALVOLE TERMOSTATICHE ELETTRONICHE DA RADIATORE
    TheraPro rappresenta un nuovo s ...

  • Honeywell - Evohome - Cronotermostato centralizzato
    Honeywell Evohome

    Cronotermostato centralizzato
    Evohome è il sistema di controllo centralizzato d ...

  • Viessmann - Garanzia 5 Plus
    Garanzia 5 Plus

    Garanzia 5 Plus: con Viessmann la tranquillità è inclusa nel prezzo!
    Garanzia ...

  • Toshiba - Akita EVO II
    Toshiba – Akita Evo II – Con...

    CONDIZIONATORE INVERTER HI-WALL
    Akita Evo II è un condizionatore monosplit ad ...

  • Viessmann - Vitotrol 200
    Viessmann – Vitotrol 200

    TELECOMANDO CON FUNZIONE CRONOTERMOSTATO
    I telecomandi del nuovo programma di re ...

  • Viessmann - Vitotrol App
    Viessmann – Vitocom 100 e Vitotrol...

    MODULO DI COMUNICAZIONE E APP PER ANDROID E IOS
    Il modulo di controllo Vitocom 1 ...

  • Viessmann - Addolcitori VS
    Viessmann – Addolcitori autoadatta...

    ADDOLCITORI PROFESSIONALI SERIE VS
    L’acqua utilizzata per uso potabile, sanita ...

  • Viessmann - Vitosol 200-T
    Viessmann – Vitosol 200-T

    COLLETTORE SOLARE A TUBI SOTTOVUOTO HEAT-PIPE
    I collettori solari Vitosol 200-T ...

Guide a Tema

  • Honeywell - Thera - Valvola termostatica
    Valvole termostatiche – Regolare l...

    La regolazione della temperatura ambiente in presenza di valvole termostatiche  ...

  • Comignoli
    Scarico fumi al tetto o in facciata?

    Chiariamo subito che lo scarico corretto dei fumi è sempre e solo al di sopra d ...

  • Lavaggio impianti
    Lavaggio e protezione degli impianti di ...

    Tutti gli impianti di riscaldamento sono soggetti a fenomeni di corrosione e inc ...

  • Detrazioni 65% e 50%
    Introduzione alle agevolazioni fiscali

    PROROGATE A TUTTO IL 2017 LE DETRAZIONI DEL 50% E DEL 65% - INTRODOTTE DETRAZION ...